21
Lug

CORSO PER DOCENTI DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE

CORSO PER DOCENTI DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE
Pro.Gi.Ma.S.
Progetto Giovani Maturi sulla Strada

E’ fortemente probabile che i giovani delle ultime classi delle scuole medie superiori conseguano dopo breve tempo la patente di guida per motocicli o per autovetture. La frequenza di una scuola-guida di medio livello potrà fornire loro – si spera – adeguate conoscenze sugli aspetti tecnici del veicolo e sulle manovre da compiere, sulle norme della circolazione e sulla segnaletica.

Sono invece solitamente considerati di minor rilievo aspetti quali 

  • la prevenzione dell’incidentalità stradale 

    • primaria (evitare che si verifichi l’incidente): caratteristiche ed uso dei dispositivi di sicurezza del veicolo, valutazione dell’ambiente, valutazione delle proprie condizioni psico-fisiche e possibili interventi correttivi; 

    • secondaria (minimizzare le possibili conseguenze): corretto uso dei dispositivi di sicurezza passiva; 

    • terziaria (non peggiorare ed auspicabilmente migliorare la situazione del traumatizzato): interventi di soccorso sul luogo dell’evento;

  • l’identificazione dei fattori di rischio (alcol, droghe, sonno), delle loro modalità d’azione e delle loro conseguenze. 

D’altra parte, una migliore conoscenza di tali aspetti contribuisce a differenziare un semplice “esecutore di manovre” da un “guidatore completo”, cosciente anche delle responsabilità verso se stesso e verso gli altri che gli derivano dal mettersi alla guida di un veicolo.  Il valore di tali conoscenze si esalta se le informazioni vengono fornite in chiave medico-traumatologica, dato che il bene primario da curare, ai fini della sicurezza della circolazione, è la salvaguardia dell’integrità fisica degli utenti della strada.   

Peraltro, il momento più opportuno per fornire tali conoscenze può non coincidere con la frequenza della scuola-guida finalizzata al conseguimento della patente; anzi, proprio la necessità della soddisfazione dell’obiettivo primario e contingente (il superamento dell’esame) può dissuadere da un apprendimento cosciente e “partecipativo” (quindi più efficace) di informazioni che contribuiscono allo sviluppo della maturità e responsabilità dei comportamenti.

Sulla base di queste considerazioni la SOC.I.TRA.S. ha sviluppato Pro.Gi.Ma.S., Progetto Giovani Maturi sulla Strada, che si rivolge al mondo della Scuola ed in particolare alle ultime classi della scuola media superiore.  La Scuola è già chiamata ad esercitare un ruolo importante ai fini della sicurezza stradale, attraverso i corsi per il “patentino” per ciclomotori, spesso con il diretto intervento dei docenti, attenti ai valori educativi e sociali di tale attività.

A questi docenti ed a queste Scuole si rivolge appunto la SOC.I.TRA.S. con Pro.Gi.Ma.S., offrendo la scelta di partecipare ad un corso intensivo che, sinteticamente ma esaurientemente, tratta gli aspetti sopra indicati.

Il corso, della durata di 4 ore in una sola giornata, viene svolto da  medici traumatologi, medici di Pronto Soccorso, esperti di sicurezza stradale, appartenenti alla SOC.I.TRA.S. e da essa formati ed è strutturato in modo da facilitare il trasferimento delle conoscenze dai docenti scolastici che vi partecipano agli allievi delle Scuole dove essi insegnano, attraverso la dotazione di un “kit di supporto” che i docenti potranno impiegare secondo le linee-guida apprese.

I corsi sono destinati a gruppi di docenti.  Il loro costo varia a seconda della dimensione del gruppo, delle modalità di effettuazione (presso la Scuola oppure in sede ad essa esterna) ed a seconda delle località di svolgimento, ma è comunque sempre molto economico e comprensivo del rilascio del “diploma” e del “kit di supporto”.  Anche successivamente al corso, i docenti SOC.I.TRA.S. rimangono a disposizione per sostenere l’attività dei docenti scolastici.

Informazioni e preventivi possono essere richiesti alla Società attraverso l’indirizzo info@socitras.org  oppure via fax al n. 06 86381161 o telefonicamente al n 0686217054.